LA FIERA DEL MODELLISMO N°1 IN ITALIA

A Model Expo Italy quest’anno trovi uno spazio dedicato ai modelli dei nostri appassionati visitatori

MY MODEL è un concorso aperto a tutti coloro che vogliono esporre il proprio modello in una piazza unica come quella della fiera del modellismo di Verona che in due soli giorni registra 70.000 visitatori.

Cinque i temi a cui si è ispirato: automobilismo, aeromodellismo, ferromodellismo, modellismo statico, navimodellismo. La giuria che decreterà il vincitore sarà il pubblico di Model Expo Italy che, tramite una application, potrà votare un modello per ogni categoria. L’immagine del modello vincitore sarà oggetto di visibilità e verrà pubblicata sui canali di comunicazione di Model Expo Italy.

I migliori progetti sono stati selezionati in queste settimane da una Commissione d’eccezione, composta da:

Valerio D’Amadio

Classe 1984, si avvicina al modellismo statico sin da piccolissimo grazie al papà appassionato di aeronautica ed aerospazio. Ha collaborato negli anni con la rivista Aerei Modellismo e Ali in Miniatura ed attualmente è amministratore del sito www.modelingtime.com e del relativo forum. Si occupa principalmente di aerei ed elicotteri nella scala 1/48.

Giorgio Nanni

Classe 1974, è nato e cresciuto in un negozio di modellismo. Alla tenera età di 10 anni ha montato il primo modello radiocomandato, una Tamiya Boomerang elettrica in scala 1:10. Ha trascorso l’adolescenza sui campi di gara correndo con auto elettriche onroad e offroad, raggiungendo qualche piazzamento a livello nazionale. In età adulta ha trasformato la passione in lavoro a tempo pieno.

Lamberto Picchi

“Lavoro e Modellismo per me hanno la stessa età. Agli inizi degli anni 60 mi sono avvicinato al modellismo navale statico, specializzandomi nella costruzione di vascelli, alcuni plurivincitori nei concorsi nazionali. Nel 2003 ho contribuito alla fondazione dell’Associazione Modellismo & Storia di Pontassieve, assumendone la presidenza, ruolo che ricopro ancora adesso. La mia attività modellistica con il tempo si è ampliata alla passione dei diorami, della ricerca e ricostruzione storica”.

Giuseppe Scardova

Appassionato di ferrovie fin da piccolo, ha iniziato con materiali di recupero a costruire i primi trenini. Venuto a contatto con aziende che costruivano trenini in scala ridotta, diventò con gli anni collaboratore esterno della Lima nella progettazione di nuovi prodotti. La collaborazione con la Rivista Mondo Ferroviario gli ha permesso di entrare in relazione con persone di notevole spessore culturale e storico del mondo ferroviario che lo hanno condizionato. Negli anni novanta ha creato una piccola azienda per la progettazione e realizzazione di modelli in ottone ed acciaio di alta qualità, divenuta leader nel campo dei modelli delle Ferrovie Italiane.

Di seguito i 10 progetti selezionati per le 5 aree di modellismo

Progetti navimodellismo:
1 N Amerigo Vespucci di Alfonso Squitieri
2 N Sciabecco Francese REQUIN di Giorgio Belia


Progetti aeromodellismo:
1 AER f 104 s di Marco Prodan
2 AER Ranger(transgalactic survey craft) di Giuseppe Riparbelli


Progetti automodellismo:
1A Monoposto di Bruno Bussola
2A Defender Camel Trophy Radiocomandato di Fabrizio Calaresu


Progetti modellismo statico:
1MS Diorama di Lazise (Vr) di Luca Venturelli
2MS Mietitura di un campo di grano di David Zardo


Progetti ferromodellismo:
1F Stazione ferroviaria autocostruita di Noto (SR) di Gaetano Sorrentino
2F Faller Car System di Mario Maria

QUICKLINKS
Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...